Il perdono

Il perdono

Il perdono e’ la protezione piu’ potente, perche’ quando dici a qualcuno ” Ti perdono”,significa che non accetti piu’ alcuna energia negativa proveniente da lui”. (V. Stibal, ideatrice del Thetahealing)

Oggi proponiamo un’attivita’ sul perdono.

Il perdono ha un’energia potentissima. Così potente da spazzare energeticamente qualsiasi ostacolo. E per potere consentire il massimo beneficio deve essere sincero e compassionevole… per questo motivo spesso non è sufficiente dirsi che perdoniamo qualcuno ma e’ utile un approccio energetico .

Troppo semplice per essere efficace? Bene.. e’ solo una nostra convinzione depotenziante. Possiamo immaginare che ci sia un interruttore da “per essere efficaci i lavori devono essere duri e difficili” a “posso apprendere con facilita”.

E ora… al lavoro!

Chiudi gli occhi, rilassati e fai tre respiri profondi.

Immagina un vasto spazio aperto, luminoso e rilassante.

In questo spazio visualizza davanti a te la persona con cui hai un sospeso o dalla quale ti sei sentito ferito, e immagina di parlarle e spiegarle in quale modo ti ha ferito e cosa ti ha fatto. Osserva la sua reazione mentre gli dici che la perdoni per quello che ha fatto.

Se nella tua visualizzazione la persona ti sembra dispiaciuta significa che prova rimorso, e prendendone coscienza l’energia del perdono ti permette di provare compassione per lei e andare oltre la barriera che si e’creata tra voi.

Se invece scompare andando in cenere significa che non ha ancora appreso la lezione, ma questa e’ una sua liberta’ e non influisce sul tuo libero arbitrio.

In modo analogo se la persona tace significa che la lezione che quella persona doveva mostrarti non si e’ ancora conclusa.

In tutti i casi puoi visualizzare un fascio di luce bianco- dorata che  entra in te dalla sommità del capo, arriva al cuore per nutrirsi dell’energia rosata della compassione , fluisce attraverso le braccia fino alle mani che sono poste una di fronte all’altra e forma  una palla.. Ora puoi  farne dono alla persona. Non importa se lo accetta o no, tu glielo hai donato.

E poi prendi un’altra sfera rosa e dirigila verso te stesso. Perdonati per aver pensato pensieri poco belli nei confronti di quella persona. Perdonati per esserti concesso di provare questi pensieri e di esserti concesso questa situazione.

E ancora.. se ritieni puoi chiedere tu perdono a quella persona. E vedi qual’e’ la sua reazione. Spiegale la situazione ed il tuo punto di vista, e abbracciala, se vuoi.

Questo esercizio va fatto per una persona alla volta. Per quanto semplice, ha una potenza incredibile.

Siate aperti ai miracoli in merito, perche’ possono accadere!!!

Semplice, veloce… “easy”.

Valeria

Nessun commento

Lascia il tuo commento