Massaggi

Il Massaggio

Come ogni altro mammifero, per il suo benessere l’uomo ha alcuni bisogni primari. Tra questi troviamo nutrimento e contatto.

Il tatto è il primo senso a svilupparsi sul feto (secondo l’embriologia, una funzione vitale è tanto più importante quanto prima si sviluppa), ed è il più esteso dei nostri 5 organi di senso.

Già nel ventre materno il futuro essere umano recepisce la stimolazione tattile legata al calore avvolgente del liquido amniotico della madre. Forse è proprio in funzione del lungo periodo trascorso nel ventre materno, in cui la sua pelle veniva costantemente stimolata e rassicurata dal contatto con la mamma, che l’essere umano necessita del tocco per il suo benessere.

 

In proposito sono famosi gli esperimenti dello psicologo Harry Harlow sui cuccioli di scimmia (https://youtu.be/OrNBEhzjg8I), in cui è evidente come nel le scimmiette private della mamma il bisogno di contatto è superiore al bisogno di cibo. Nell’esperimento vengono utilizzati manichini, che fungono da surrogati della madre: un manichino freddo ma dotato di tettarella che fornisce latte ed uno avvolto in una coperta morbida ma che non dava nutrimento. Dopo qualche minuto passato a poppare dalla mamma metallica la scimmietta si staccava e passava il resto del tempo con la mamma di stoffa.

Calore, quindi. Tatto. Contatto. E, soprattutto, accudimento. Accudimento significa che qualcuno utilizza una parte del proprio tempo per prendersi cura di te. Significa che per quella persona sei importante. Significa che ha a cuore il tuo benessere. E tutto questo semplicemente con il potere del tocco.

Del resto qual’è la prima cosa che si fa quando una parte del corpo fa male? Si posa una mano sopra e si massaggi la parte dolente. Dal punto di vista storico il massaggio è sempre stato utilizzato per dare benessere. Si trovano riferimenti in manoscritti cinesi ed in testi egizi oltre ad essere citato e previsto nel testo indiano “Ayur-veda”.

Anche il greco Ippocrate, considerato il padre della medicina moderna, cita il massaggio descrivendolo come “rimedio applicabile a malattie acute e croniche” e proponeva che i medici dovessero essere esperti in molte discipline tra cui il massaggio.

 

Mentre dopo la fine dell’Impero Romano l’oscurantismo in Occidente riportò a mettere da parte i piaceri ed il benessere del corpo per privilegiare le necessità dello spirito, in Oriente la tradizione del massaggio proseguì. In Occidente, invece, si deve poi al Rinascimento la riscoperta del massaggio in ambito terapeutico. Nell’odierna società occidentale il massaggio è ancora spesso visto a scopo terapeutico, forse memori dei retaggi medievali che demonizzavano e colpevolizzavano il piacere di dedicarsi a se stessi, anche se il ricordo del piacere del contatto e del benessere derivanti dal’accudimento permane, magari a livello inconscio. Manovre specifiche di ogni tipologia di massaggio a parte, quindi, il benessere derivante dal calore rassicurante del contatto e del contenimento, sia fisico che psicologico, c’è. E’ come se qualcuno ci dicesse “Ci sei. Ti sento. Ti accolgo, così come sei. Perchè sei perfetto, esattamente così come sei “.

Una coccola insomma, per il corpo, la mente, e perchè no..anche per lo spirito.

Massaggio ayurvedico (Abyangam)

Massaggio ayurvedico su tutto il corpo, effettuato con olio caldo, dona riequilibrio e benessere a tutti i livelli.

Un’ora su lettino 50 Euro, Un’ora e mezza su lettino 70 Euro, Un’ora a terra 65 Euro, Un’ora e mezza a terra 90 Euro

 

Massaggio ayurvedico con i piedi  (Kalari Abyangam)

Scioglie le tensioni, rilassa ed energizza al tempo stesso, allenta le rigidità muscolari e allevia la stanchezza. Viene effettuato a terra.
45 minuti 65 Euro. Un’ora 80 Euro

Massaggio in gravidanza

Massaggio ayurvedico destinato alle future mamme (dopo il terzo mese di gravidanza). Da donna a donna e da mamma a mamma..per una coccola e un benessere che va al di la’ del massaggio.
50 Euro un’ora su lettino

Massaggio per neomamme

Massaggio ayurvedico particolarmente rivolto alla neomamma …anche con bambino al seguito. Ha la particolarità di adattarsi alle esigenze delle poppate del bambino.
Costo 50 euro un’ora

Massaggio ayurvedico da ufficio (vestiti)

Lo chiamiamo “da ufficio” ma si puo’ fare ovunque! Ad esempio, i nostri aperimassaggio! Feste! Eventi! Hai solo 15 minuti? Non rinunciare al benessere!
Anche a domicilio..ideale per uffici e aziende!!

Costo 15 euro

Massaggio ayurvedico di coppia

Meraviglioso momento di condivisione di un trattamento che regala benessere e riequilibrio. Due operatori che si prendono cura dei riceventi contemporaneamente. Anche per coppia di amiche/amici. Da farsi regalare e regalarsi, per un momento speciale insieme, a domicilio oppure in studio.
A domicilio, aggiunta del rimborso spese.

Costo 90 euro in studio.

Massaggio ayurvedico con cristalli

Durante il massaggio vengono posizionati cristalli sui punti energetici (chakra) del corpo, in modo da intensificare il beneficio dato dal massaggio con il riequilibrio legato all’energia dei cristalli.
Un’ora su lettino 50 Euro. Un’ora e mezza su lettino 70 Euro. Un’ora a terra 65 Euro. Un’ora e mezza a terra 90 Euro

Massaggio ayurvedico con oli essenziali

Nel corso del massaggio vengono utilizzati oli essenziali scelti a seconda della persona, sui centri energetici (Chakra) e sui punti riflessi di mani o piedi, integrando il riequilibrio dato dal massaggio energetico con gli aromi ed i benefici a livello vibrazionale degli oli essenziali.
Un’ora su lettino 50 Euro, Un’ora e mezza su lettino 70 Euro, Un’ora a terra 65 Euro, Un’ora e mezza a terra 90 Euro

Massaggio ayurvedico viso, testa, collo, spalle

Effettuato con dolcezza, il massaggio del viso induce sensazioni di leggerezza e armonia, mentre il massaggio alla testa rilassa eliminando spesso il mal di testa provocato da tensioni e stress. il massaggio alle spalle rilassa la muscolatura portando giovamento e benessere in caso di tensioni dovute a stress e a posture non ottimali.
30 minuti 35 euro

Massaggio ayurvedico gambe e piedi

Leggerezza e fluidità per la parte inferiore del corpo, quella che ci sorregge e che ci fa andare avanti nella nostra vita. Considerato che il piede è la seconda pompa dell’organismo dopo il cuore, un massaggio ai piedi riattiva la circolazione sanguigna e grazie alle zone riflesse dell’organismo portando beneficio ad ogni parte del corpo. Particolarmente indicato per chi sta molto tempo in piedi e chi soffre di piedi e gambe gonfi.
30 minuti 35 euro

MASSAGGIO AYURVEDICO

Nato circa 3000 anni fa in India, la medicina ayurvedica (Ayurveda in sanscrito significa “Scienza della vita”) considera il massaggio come un trattamento basilare per il benessere ed il mantenimento in salute dell’organismo.

Si fonda su una visione olistica dell’uomo, ovvero corpo, mente e anima sono da mantenere in equilibrio tra loro per mantenere lo stato di salute. Secondo l’Ayurveda la salute non è solo assenza di malattia ma è uno stato di continuo appagamento e di benessere, uno stato di felicità fisica, mentale e spirituale.

 

Non solo corporeità, quindi: andando ad agire non solo sul sistema muscolo scheletrico ma soprattutto sui canali energetici che sono presenti nella persona, l’effetto che un massaggio ayurvedico dona è una sensazione di benessere e riequilibrio profondo, in particolare agendo sulla disintossicazione più emozionale che fisica (di fatto la risposta fisiologica alla presenza di sostanze di tossine, dette Ama,  è la stessa, sia che si tratti di tossine fisiche o emotive) e ovviamente donando una sensazione di benessere diffuso tarato esattamente sulle proprie necessità, rilassatezza quando serve e carica energetica quando si è stanchi. Il massaggio Ayurvedico, inoltre, ritarda il processo di invecchiamento, aumenta la longevità, rilassa la muscolatura, riequilibra e cura il sistema nervoso, migliora la vista, nutre il corpo.

L’approccio ayurvedico, quindi, rispetta l’essenza della persona e le sue abitudini ma, se sono stati rilevati degli squilibri e dei problemi già strutturati, suggerisce i cambiamenti necessari per riportare l’armonia tra tutti gli elementi che costituiscono l’individuo. Esistono vari tipi di massaggio, che cambiano in funzione del problema riscontrato e della zona da trattare. Tra questi ricordiamo che il massaggio di base, il più praticato, è l’Abhyanga.

Degni di nota, poi, sono:

Shirodhara: trattamento con filo d’olio tiepido che cola sulla fronte, nella zona tra le sopracciglia (in corrispondenza del terzo occhio), per rilassare la mente.

Marma Abhyangam: massaggio sui punti vitali (PUNTI MARMA)

Massaggio del Kerala: effettuato con i piedi, ha avuto le sue origini nell’ambito delle arti marziali: nelle retrovie dei campi di battaglia, abili operatori attendevano i guerrieri, che rientravano dalle scorrerie, e portavano loro sollievo o curavano ferite e contusioni con manovre e oli appropriati. Molto efficace nei confronti di muscolatura assai consistente e tonica come quella dei combattenti dell’epoca, tradizionalmente è effettuato con il supporto di una corda che scende dall’alto e permette all’operatore sia di scaricare all’occorrenza una parte del peso corporeo, sia di mantenere l’equilibrio. Questo tipo di massaggio aumenta l’energia del corpo ma allo stesso tempo è un trattamento che rilassa notevolmente. Un’esperienza da provare.