Tossine

Tossine

Lo sapevi che le tossine emotive generano la stessa risposta fisica delle tossine fisiche?

E’ bene, per tale motivo, utilizzare qualche strategia per alleggerirci e preparaci alla Primavera.

Possiamo lavorare sul corpo fisico con un’alimentazione leggera, oltre ad assumere tisane (tarassaco, carciofo, cardo mariano) che possono aiutare il fegato a depurarsi e metabolizzare al meglio alimenti ma anche rabbie, che intossicano fortemente il corpi sottili.

Molto utile anche un massaggio, in particolare il massaggio ayurvedico, che andando a lavorare sui canali energetici disintossica a tutti i livelli ripristinando il corretto equilibrio energetico.

Un valido aiuto può arrivare anche dagli oli essenziali: l’olio essenziale di lavanda, da utilizzare in un diffusore ma anche diluito in olio vettore (mandorle, girasole, sesamo) e utilizzato su polsi e dietro le orecchie come un profumo, purifica e rilassa al tempo stesso. Applicato nello spazio tra le sopracciglia (3° occhio, 6° chakra) con motiventi rotatori purifica l’energia dei pensieri ripetitivi e facilita la connessione con una maggiore spiritualità.

Tra i cristalli, ricordiamo che tutti i quarzi purificano e disintossicano i corpi sottili. Il più importante, nel senso che agisce più ad ampio spettro e può essere considerato il “Jolly” dei cristalli, il quarzo ialino o cristallo di rocca. Tenuto in pasca o utilizzato come ciondolo, esplica la sua azione purificatrice a tutti i livelli innalzando le nostre vibrazioni, rendendoci quindi più aperti ad una spiritualità più ampia e allontanandoci da sterss e preoccupazioni.

Possiamo inoltre scegliere di focalizzarci sul QUI E ORA, senza dare spazio a pre-occupazioni che appesantiscono i nostri pensieri e le noste emozioni.
Vivere nel presente aiuta a focalizzarsi meglio sugli obiettivi senza essere travolti dalle paure e dai pensieri ripetitivi.

E se vuoi una pulizia energetica scrivi SI in fondo alla pagina e te la facciamo con piacere, utilizzando VirtualMind.

Un luminoso abbraccio

Valeria

Nessun commento

Lascia il tuo commento